HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
Home Site Map Progetto Chi siamo E-Mail Tutto HFG!

HI-FIGUIDE TEST | ACCESSORI HI-FI

Cerca

HI-FIGUIDE TEST > ACCESSORI

HI-FIGUIDE TEST
_______________________

Accessori

_______________________

Massage Disc©
_____________

Introduzione
L'invenzione
La Sinergia
Gli Ostacoli
Esempio Particolare
Il Procedimento
Il Dispositivo
Utilizzo
Effetti sul Suono
Impressioni in Sala 2
Impressioni con il R/S
Conclusioni
FAQ

_____________

Dove acquistare?
Audiophile Version;
Pro Version

_____________

Il Brevetto n. 1.415.104
Massage Disc©

MASSAGE DISC©

EFFETTU DEL "MASSAGE DISC©" SUL SUONO

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13

Analizziamo adesso quali sono i miglioramenti sonori apportati dall'espletamento del Massage Disc©, a seguito dell'incremento dell'efficienza di trasmissione, trasformazione e velocità di propagazione dell'energia elettrica, all'interno dei sistemi HI-FI.

Più avanti sono descritti alcuni parametri audiofili, in particolare quelli che più vengono evidenziati dopo il primo "ciclo" di "massaggio". Dai dialoghi con gli acquirenti, a qualche anno di distanza dal lancio del prodotto, è emerso che spesso costoro non sono consapevoli dei limiti del sistema HI-FI e/o di singoli componenti audio, prima di sottoporli a "massaggi".


9.1 Linearizzazione della risposta

Tra i principali ed iniziali effetti sul suono, conseguiti gia dal primo ciclo di "massaggio", quello che colpisce subito è la linearizzazione della risposta in frequenza, che apporta immediati benefici alla prestazioni sonore.

Ad esempio, se si tratta di "picchi" nella risposta, dovuti a problemi di vario genere, questi vengono "smussati" o "eliminati" dal Massage Disc©.
Gli "avvallamenti" nella risposta, invece, sempre se conseguenti a problemi di varia natura, vengono "alzati", in modo da rendere più regolare la risposta in frequenza in quella gamma.

Ovviamente, questi miglioramenti sono conseguiti solo se si tratta di problemi risolvibili: il procedimento non è "magico", ma "corretto, rapido, efficace ed efficiente", soprattutto "equilibrato ed omogeneo", più di quanto si possa immaginare, poiché basato su concetti ed idee, che hanno mostrato, a distanza di qualche anno dalla commercializzazione, di funzionare in modo sorprendente.


9.2 Ampliamento della risposta

Altra caratteristica peculiare del Massage Disc© è quello di ampliare sempre la risposta in frequenza, spostando più in là i limiti pratici, insiti soprattutto nei diffusori acustici.

Ad esempio, la risposta verso le "alte frequenze" sarà incrementata in quasi tutti i casi, fino al limite superiore consentito dai tweeters. Ciò grazie alla migliore facilità, fluidità e velocità di movimento della membrana vibrante del tweeter, anche vecchio di decenni, che sembra liberarsi da "pesi" ed "attriti" che non dovrebbero esserci.

Anche la "gamma bassa" si avvale dei benefici effetti del Massage Disc©.
Ciò avviene in modo più evidente, a causa del maggior peso e dimensioni della membrana vibrante, ma anche per la sua stessa natura. Miglioreranno la rapidità di risposta ai transienti, il controllo, contrasto e smorzamento dei woofers; le risonanze saranno notevolmente mitigate od addirittura eliminate. Conseguentemente, migliorerà anche la discesa verso le frequenze più basse (
più omogenea e fluida), fin quando consentito dal sistema hi-fi, in particolare dai diffusori acustici. Un'altra conseguenza è quella di una maggiore percezione di "pulizia" e "trasparenza", nonché della "veridicità timbrica". Persino i subwoofers più antipatici, diventano degli usignoli..

Tengo a sottolineare che il positivo comportamento è anche conseguenza del miglior funzionamento dei componenti e cavi elettrici, posti lungo il percorso del segnale, dalla sorgente audio verso gli altoparlanti. A meno che non si

stiano appositamente "massaggiando" i diffusori acustici o i singoli altoparlanti, con un sistema audio differente da quello di destinazione.


9.3 Eliminazione dei "freni inibitori"

Un altro effetto positivo piuttosto evidente è la sensazione di avere eliminato i "freni", nella riproduzione della musica. Il sistema HI-FI suona più fluido, veloce, dinamico. In pratica, suona secondo uno spiccato "senso del ritmo", anche in quei sistemi definiti "piatti". Ciò vuol dire che si "rivitalizza", donando nuova linfa vitale all'intero sistema e, conseguentemente, all'evento sonoro. Ciò senza cambiare nulla!


9.4 Incremento dello "smorzamento"

Altra importante e fondamentale caratteristica del M/Disc©, risiede nell'incremento dello "smorzamento".
È questo un sinonimo di qualità e determina la differenza tra un sistema HI-FI mediocre ed uno di classe "Esoterica" e/o "Hi-End", purché trattato col Massage Disc©… Si spiega così perché un impianto HI-FI meno costoso, trattato col M/D© può rendere meglio di uno decisamente più costoso.

L'incremento dello "smorzamento", ad esempio, rende più rapida la decadenza dell'energia della famigerata "coda sonora". Ciò migliora il "silenzio intertransiente", rendendolo più marcato. Il vantaggio consiste nel migliorare:

  • la capacità di risoluzione del sistema HI-FI;
  • la velocità di risposta ai transienti;
  • il senso del ritmo;
  • la naturalezza e veridicità timbrica, specialmente degli strumenti più difficili: le voci.


9.5 Incremento della spazialità

Un altro effetto positivo, molto caro agli Audofili, reso evidente gia al primo "massaggio", è il notevole incremento della spazialità e tridimensionalità del palcoscenico sonoro.

Pochi sanno che tutte le informazioni relative al palcoscenico sonoro, se contenute nella registrazione, sono dovute e legate a quelle di più bassa e flebilissima energia. Grazie all'incremento dell'efficienza di trasmissione dell'energia elettrica, il senso di spazialità e le dimensioni dell'immagine tridimensionale, vengono incrementate, anche nei sistemi HI-FI che si crede perfettamente rodati.

L'incremento è tale da oltrepassare, con certe registrazioni, il perimetro fisico delimitato dalle pareti dell'ambiente e di porre fisicamente al suo interno i musicisti, discosti l'uno dall'altro ed in posizioni ben chiare e precise. Ciò succederà se lo consentono il sistema HI-FI e la qualità della registrazione: il Massage Disc© non è attrezzato per i miracoli, ma spesso gli si avvicina.

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2017