HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
Home Site Map Progetto Chi siamo E-Mail Tutto HFG!

HI-FIGUIDE TEST | ACCESSORI HI-FI

Cerca

HI-FIGUIDE TEST > ACCESSORI

HI-FIGUIDE TEST
_______________________

Accessori

_______________________

Massage Disc©
_____________

Introduzione
L'invenzione
La Sinergia
Gli Ostacoli
Esempio Particolare
Il Procedimento
Il Dispositivo
Utilizzo
Effetti sul Suono
Impressioni in Sala 2
Impressioni con il R/S
Conclusioni
FAQ

_____________

Dove acquistare?
Audiophile Version;
Pro Version

_____________

Il Brevetto n. 1.415.104
Massage Disc©

MASSAGE DISC©

UTILIZZO DEL "MASSAGE DISC©"

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13

Questo dispositivo non contiene tracce musicali. Occorre, quindi, porre un minimo di attenzione nel suo utilizzo.

Per questo motivo esiste il libretto di "Istruzioni per l'Uso", nella forma del file PDF. Questo può essere stampato su carta, tramite una qualsiasi stampante. Le istruzioni servono per guidare l'acquirente al corretto utilizzo del dispositivo, nonché per gli ulteriori e particolari utilizzi. Il suo indice completo è disponibile on-line.


8.1 Particolarità esclusiva del prodotto

Il Massage Disc© possiede una particolarità, unica al mondo e nel suo genere: quella che il suo utilizzo non si esaurisce in una singola occasione!

Oltre ad un numero predeterminato di "cicli", per l'espletamento delle tre "fasi", ossia il "rodaggio", nonché "migliorare" ed "incrementare" le prestazioni tecniche/sonore, deve anche essere riutilizzato per particolari scopi (
ad esempio, la tenuta in perfetta forma del sistema HI-FI) ed occasioni (ad esempio, al cambio delle stagioni). 


8.2 Regolazione del livello del volume

Il "procedimento" è di facile espletazione: con impianto interamente acceso, basta inserire il CD-R in un qualsiasi lettore di CD e premere il tasto "play".

All'ascolto della riproduzione della prima traccia, occorre regolate il livello del "volume" dell'amplificatore, secondo le istruzioni. Impostato il livello, non dovrà più essere  modificato, fino al termine dell'intero "ciclo" del procedimento.
Ciò perché la variazione del volume, modifica l'effetto del "massaggio", nella gamma di frequenze successiva alla variazione.

Poiché sono anche impiegate frequenze che non possono essere udite e/o riprodotte dai diffusori acustici, il "volume" va regolato in base a ciò che si ascolta nella prima traccia. Attenzione a non alzare mai il "volume" allo scapo di udire meglio le frequenze che sembrano flebili o non udibili e/o riproducibili.

Inoltre, iniziato il "ciclo" del procedimento, è consigliabile non interromperlo. Le continue interruzioni, interrompono la continuità del procedimento. Se per caso dovessero avvenire spesso nella medesima traccia o nella medesima gamma di frequenze, significherebbe effettuare spesso il "massaggio", solo in una particolare gamma di frequenze, sbilanciando il funzionamento del dispositivo elettronico e/o dell'intero sistema HI-FI.

Infine, il "procedimento" deve effettuare un "massaggio", non uno "strapazzamento" del componente o sistema HI-FI. Ciò allo scopo di costringerli a funzionare meglio, anche con segnali di debole e debolissima energia.
Non a caso, infatti, tutti gli acquirenti sono rimasti stupiti ed entusiasti, per l'eccezionalità del comportamento del loro sistema HI-FI, sia durante i pieni orchestrali, che nei pianissimo. Questo, però, è solo il primo assaggio…


8.3 Modalità di utilizzo

Il Massage Disc© è talmente efficiente ed efficace, che può essere utilizzato più volte. Ogni utilizzo, che consiste nella riproduzione dell'intero CD-R, viene denominato "ciclo".

L'"Audiophile Version" ha una durata di circa 55 minuti, mentre quella "Pro" ha una durata di circa 58 minuti. Già solo con l'espletamento del primo "ciclo" di massaggi, gli effetti sul suono sono piuttosto evidenti, tali da invogliare subito l'acquirente ad effettuarne altri.

I miglioramenti sonori, infatti, non si esauriscono con un solo "ciclo" di "massaggi". Effettuando più "cicli" divisi in tre "fasi":

  1. dapprima si consegue il "rodaggio";
  2. successivamente, si raggiunge la "sinergia perfetta", ossia il miglioramento delle prestazioni;
  3. infine, con ulteriori "cicli" si consegue la "sinergia assoluta", ossia l'incremento delle prestazioni tecniche/sonore.

È in quest'ultimo caso che si ottiene la radicale trasformazione della qualità del suono del proprio sistema HI-FI, regalando enormi soddisfazioni al suo possessore. Provare per credere!


8.4 Ulteriori utilizzi

Conseguita la "sinergia assoluta", il Massage Disc© non esaurisce il suo compito. Un sistema elettronico ed elettromeccanico di alta qualità e precisione, deve essere tenuto in costante "allenamento", per stare in "forma perfetta".
Con l'avvento di questa invenzione, si è scoperto che questo non può essere conseguito col suo normale utilizzo (
ad esempio, mediante l'ascolto della musica), ma occorre un metodo/processo ed un dispositivo specifico: il Massage Disc©, per l'appunto.

Ad esempio, ogni volta che si effettuano le pulizie, smontando e rimontando l'intero sistema HI-FI, è necessario effettuare almeno diversi "cicli" di "massaggi". Solo così è possibile riportarlo in "forma perfetta". Per il cambio di stagioni, invece, basta almeno 1 "ciclo".


8.5 Utilizzi particolari

Esistono altri particolari utilizzi.
Ad esempio, allo scopo di cercare di eliminare "punti critici" piuttosto ostici.
Per questi utilizzi, occorre fare sempre riferimento alle "Istruzioni per l'Uso".


8.6 Efficacia ed efficienza del dispositivo

Questa innovativa invenzione ha messo in evidenza il fatto che tutti i sistemi tecnologici, compresi quelli HI-FI, necessitano di un opportuno procedimento di rodaggio per funzionare correttamente ed in modo equilibrato. Inoltre, questa invenzione ha evidenziato due ulteriori fatti: che è possibile "migliorare" ed "incrementare" le prestazioni tecniche/sonore dei componenti audio e sistemi HI-FI. Fatto assolutamente impensabile fino al suo avvento.

In precedenza, si è sempre discusso sulla esistenza a meno del rodaggio, nonché sulla sua durata. Qualcuno, dall'alto della propria mega ignoranza, sostiene che bastano 20 ore di utilizzo… La mia lunga esperienza, oltre ad accertare l'esistenza e necessità del rodaggio, ha stimato la sua durata tra le 300 e le 600 ore di utilizzo. È in questo periodo di tempo che si consegue un minimo di scioltezza nel funzionamento di qualsiasi componente audio, cavi elettrici compresi.

Con la scoperta di questa invenzione, però, si è persino accertato che detto periodo non consegue affatto al corretto funzionamento! Per cui il rodaggio effettuato in condizioni normali e/o con l'utilizzo di altre modalità più o meno note,

è incompleto ed incoerente,


persino dopo anni di utilizzo delle apparecchiature. 

Il dispositivo Massage Disc© riduce drasticamente i tempi del

  • "rodaggio" a soli 24 "cicli": poco meno di 24 ore.

In più, la sua efficacia ed efficienza sono talmente elevate, da conseguire fatti prima nemmeno immaginabili:

  • il "miglioramento" (circa 48 "cicli");
  • e l'"incremento" delle prestazioni tecniche/sonore (circa 72 "cicli").

In sostanza, il Massage Disc© in soli 72 "cicli" (
circa 72 ore o tre giorni di "cicli" non stop) di "massaggi", consegue ciò che non è possibile ottenere nemmeno dopo 20 anni di utilizzo continuo di un sistema HI-FI o altro dispositivo elettronico. Provare per credere!


8.7 Modalità di svolgimento dei "cicli"

Come effettuare i diversi "cicli" di massaggi?
Gli Audiofili più curiosi e desiderosi di vedere migliorare gradualmente il suono del proprio sistema HI-FI, potrebbero effettuare un "ciclo" al giorno, magari prima di effettuare un ascolto.
È possibile farne anche due o tre al giorno, magari ascoltando ogni due giorni.

Quel che è importante è tenere il calcolo dei numero dei "cicli", senza il quale si perde la cognizione di ciò che si sta facendo.

Infine, è possibile effettuare la prima fase di 24 cicli, in 24 ore di riproduzione non stop; oppure, effettuare 72 cicli in tre giorni di riproduzione non stop, procedimento consigliato per l'utilizzo professionale.
In questi casi, però, poiché il sistema HI-FI rimane acceso a lungo, occorre accertarsi che il calore generato dalle diverse apparecchiature, venga smaltito adeguatamente.

Spetta, quindi, all'audiofilo o al professionista, stabilire la velocità che intende adottare per l'espletamento delle tre fasi: rodaggio, miglioramento ed incremento.


8.8 Un indizio sul reale funzionamento

È noto che se si ci allena (
o si studia o si lavora) troppo ed a lungo, ci si affatica e si ha la necessità di un po' di riposo, per riprendere fiato.
Ebbene, succede il medesimo fatto dopo l'espletamento di almeno due "cicli" consecutivi: per la prima mezzora, il suono del sistema HI-FI si irrigidisce, per poi sciogliersi in una qualità impressionante.
   

8.9 Destinatari del prodotto

Il Massage Disc©, contrariamente al Massage E-Tech©,  è finalizzato per tutti i settori tecnologici relativi alla riproduzione del suono: HI-FI, HT, Car, PC, Pro, eccetera.

Ma non serve solo agli Audiofili!
I Professionisti del settore audio (
costruttori, progettisti, recensori, distributori, venditori …), grazie al notevolissimo guadagno di tempo per l'ottenimento delle corrette e migliori prestazioni, lo troveranno utile per le loro diverse attività, quali:

  • per preparare un sistema per una mostra;
  • per vendere i propri prodotti già perfettamente efficienti;
  • per evitare al proprio prodotto brutte figure, nei confronti di altri ampiamente utilizzati;
  • per effettuare confronti efficaci, magari creando un vantaggio al proprio prodotto, senza "massaggiare" l'altro;
  • per potere effettuare recensioni veritiere e corrette nelle impressioni di ascolto;
  • per innumerevoli altre attività.

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2017