HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
Home Site Map Progetto Chi siamo E-Mail Tutto HFG!

HI-FIGUIDE TEST | ACCESSORI HI-FI

Cerca

HI-FIGUIDE TEST > ACCESSORI

HI-FIGUIDE TEST
_______________________

Accessori

_______________________

Massage Disc©
_____________

Introduzione
L'invenzione
La Sinergia
Gli Ostacoli
Esempio Particolare
Il Procedimento
Il Dispositivo
Utilizzo
Effetti sul Suono
Impressioni in Sala 2
Impressioni con il R/S
Conclusioni
FAQ

_____________

Dove acquistare?
Audiophile Version;
Pro Version

_____________

Il Brevetto n. 1.415.104
Massage Disc©

MASSAGE DISC©

CONCLUSIONI DEL TEST

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13

Il "viandante internauta" che si trovasse in visita in queste pagine, è probabile che non sia nelle condizioni di comprendere gli scopi, funzioni e qualità del Massage Disc©. Anzi, è più probabile che pensi si tratti di un DVD Video contenente filmati di belle massaggiatrici coreane; oppure di ragazze svedesi la cui bellezza è stata plasmata dal Massage Disc©.

Anche il "viandante audiofilo", alla lettura superficiale di questo test, potrebbe non avere le idee molte chiare sul Massage Disc©; soprattutto, colui che è abituato soltanto a leggere le "conclusioni" dei test...

Come scritto in prefazione "Ogni scarafaggio è bello a mamma sua". Pur se la recensione possa sembrare faziosa, in realtà ritengo che sia meglio attingere informazioni su questo prodotto dal testo e sito originale, piuttosto che da fonti false e/o inattendibili.

Per questi motivi ho ritenuto inutile scrivere nelle "conclusioni" delle lodi sperticate su questo prodotto ed altre amenità simili, ma suddividendole in piccoli esplicativi, quanto riassuntivi, paragrafi. Oltre queste conclusioni, ulteriori informazioni è possibile attingere dalla FAQ, lettere e dal sito ufficiale.


12.1 Finalità del Massage Disc©

Questo prodotto serve per "rodare", "migliorare" ed "incrementare" le prestazioni tecniche/sonore di tutti i sistemi HI-FI (
esoterici, Hi-End, HT, Car, Pc, Audio/video, eccetera) e Professionali (studi di registrazione, sale cinematografiche, teatro, discoteche, eccetera), anche di prodotti costruiti dal 1960 in poi.


12.2 Prodotto brevettato col n. 1.415.104/2015

A distanza di qualche anno dal lancio del prodotto (12/2012), diverse sono le testimonianze sulle sue qualità ed efficacia.

Per chi fosse scettico, si ricorda che i "Brevetti di Invenzione Industriale" non vengono rilasciati a caso. Occorre superare diversi ostacoli amministrativi, di natura scientifica e funzionale. Inoltre, la tassa su questa tipologia di brevetto, si paga per 20 anni, per cui non avrebbe senso pagarla per qualcosa che non sia efficace ed unico nel suo genere.


12.3 Efficacia del dispositivo

Negli anni Sessanta, l'inventore del moderno "giubbotto antiproiettili", dimostrava l'efficacia della sua invenzione, facendosi sparare in pubblico dalla sua assistente.

Chiaramente, il Massage Disc© non può essere dimostrato in pubblico, ad esempio durante il Top Audio e/o il Milano HI-END. A parte la confusione di persone, è fondamentale

la precisa ed accurata conoscenza del suono del Sistema HI-FI, antecedente all'espletamento dei "massaggi". Tale conoscenza la possiedono solo i proprietari dei sistemi o singoli prodotti HI-FI.


Per cui, i modi per sapere qualcosa sulle qualità del Massage Disc© sono:

  • il "passaparola" tra audiofili (purché si dimostri di possedere il prodotto);
  • le testimonianze scritte dagli acquirenti.


12.4 Il metodo funzionante

Relativamente alla "
idea vincente" o "metodologia" insita nel Massage Disc©, si può osservare che:

  • il cervello umano per "memorizzare" utilizza degli stimoli elettrici, che "imprimono" il ricordo in determinate cellule;
  • da poco tempo, si stanno effettuando delle nuove sperimentazioni, per migliorare le prestazioni del cervello umano, mediante l'immissione di stimoli elettrici in sue apposite zone.

Il Massage Disc©, similarmente espleta degli "stimoli elettrici", per migliorare le prestazioni delle apparecchiature elettroniche, altoparlanti, cavi elettrici ed ottici, eccetera. L'"idea vincente" su cui si fonda il metodo/processo brevettato, si basa sul fatto che,

"come il cervello umano, anche i dispositivi elettrici, elettronici ed elettromeccanici, vadano "istruiti" per stimolare, migliorare ed incrementare le loro capacità di "funzionamento"".


L'eccezionale scoperta sta nella necessità di questa "
istruzione". 


12.5 Il suono quale strumento di misura

Ancora oggi, le microscopiche variazioni di efficienza e velocità di trasmissione e trasformazione dell'energia elettrica, non possono essere adeguatamente misurate con strumentazione tecnica, né essere visibili. L'unico metodo è quello di rilevarle mediante il più potente e preciso (
quando correttamente utilizzato) strumento in possesso all'uomo: la sua "percezione uditiva". La scoperta di questa invenzione, infatti, è dovuta, non ad un impossibile quanto improbabile rilievo strumentale, bensì sull'attento ascolto delle variazioni della qualità del suono, attraverso un gigantesco "microscopio sonoro": il Reference System.


12.6 il suono in campo scientifico

In campo scientifico, l'utilizzo del "suono" in luogo della strumentazione tecnica, non è un fatto sconosciuto, né isolato ed osteggiato. Due gli esempi più noti.

Negli anni Sessanta, due fisici premio Nobel, hanno scoperto l'esistenza della "Radiazione di Fondo dell'Universo".
Tale scoperta è stata resa possibile, mediante l'utilizzo di una grande antenna radio, connessa ad apparecchiature elettroniche ed altoparlanti. Questo sistema ha cominciato a riprodurre un suono costante, captato dallo spazio. Per diverso tempo i due fisici pensavano trattarsi di qualche difetto della strumentazione; successivamente, invece, si è rivelato essere il suono o rumore di fondo emesso dall'espansione dell'universo. Ciò ha dimostrato inconfutabilmente la validità della teoria del "Big Bang".   

In tempi più recenti, un fisico americano ha ideato una "funzione matematica", per convertire il "suono" emesso dalle stelle lontane e lontanissime, in dati relativi alle loro dimensioni. Ciò ha evitato l'utilizzo di strumentazione costosissima ed ancora da inventare e/o realizzare.

Il mio metodo/processo è similare ai due esempi.
Come questi, si basa su "stimoli elettrici", per di più organizzati secondo una "funzione matematica". Inoltre, il variare dell'efficienza di trasmissione, trasformazione e velocità dell'energia elettrica, viene osservato attraverso le variazioni della qualità del suono, restituite da un gigantesco microscopio sonoro: il Reference System.


12.7 I vantaggi dall'utilizzo del prodotto

Oltre a tanti altri vantaggi descritti nei precedenti paragrafi di questo test, ricordo i più importanti, ossia:

  1. il rapido, omogeneo, efficace ed efficiente "rodaggio" dei sistemi HI-FI e singoli loro componenti, in soli 24 "cicli" o ore;
  2. la messa in "perfetta funzionalità" (miglioramento) di tutti gli elementi del sistema HI-FI, al loro interno e tra loro interconnessi;
  3. l'"incremento" delle prestazioni tecniche/

sonore di qualsiasi sistema HI-FI, dovuto al conseguimento della MASSIMA efficienza di trasmissione, trasformazione e velocità dell'energia elettrica all'interno dei "corpi solidi" ("sinergia assoluta"), più vicina possibile a quella espressa nello spazio dalla luce.

Ai tre principali, si conseguono questi ulteriori VANTAGGI:

  • il "miglioramento" ed "incremento" delle prestazioni tecniche/sonore di qualsiasi componente soggetto a "massaggi";
  • la TRASFORMAZIONE della qualità del suono, in diretta relazione a quella espressa dai sistemi HI-FI molto più costosi, purché non soggetti a "massaggi" con questo dispositivo,
  • il RISPARMIO di migliaia di euro, poiché in HI-FI ed HI-END, piccoli incrementi della qualità del suono, possono costare anche 10 volte più rispetto al costo del prodotto che si intende sostituire.



12.8 I vantaggi per l'ambiente

Anche l'ambiente ricava un vantaggio dall'utilizzo di questo innovativo prodotto. Ciò perché:

  • a parità di consumo di energia elettrica, la si sfrutta interamente per la massima funzionalità del dispositivo elettrico, elettronico ed elettromeccanico;
  • oppure: si consuma meno energia elettrica, per ottenere migliori prestazioni tecniche/sonore.

In entrambi i casi, nel corso del tempo e moltiplicando il numero dei prodotti soggetti a "massaggio", si consegue un discreto "risparmio energetico", proteggendo l'ambiente.


12.9 Prodotti apparentemente similari

Prima della nascita di questa invenzione, con le relative scoperte, l'argomento "rodaggio" era una piccolissima nota a piè di pagina, di dimensioni microscopiche e posta a pagina 10.527 delle note della maggioranza degli Audiofili.

Dopo l'avvento di questo prodotto brevettato, l'argomento ha acquisito un nuovo interesse. Pertanto, qualcun'altro (
sciacalli) cerca di guadagnarci, consigliando prodotti all'apparenza similari, ma non o mal funzionanti, semplicemente perché NON BREVETTATI!

Il Massage Disc©, inoltre, è anche associato al nome, cognome e faccia del suo
inventore. Ciò contrariamente a quanto normalmente avviene in generale, anche in campo HI-FI, ma soprattutto in internet.


12.10 Diverse ipotesi per l'acquisto

Qualora si è convinti che: 

  • il proprio sistema HI-FI è troppo vetusto;
  • qualche componente è "debole" o troppo "economico";
  • vi sono punti di "criticità" nel suono;
  • vi sono incertezze e rallentamenti nella riproduzione del suono;
  • il suono è generalmente insoddisfacente;
  • solo con la sostituzione di qualcosa si possa migliorare il suono; 
  • ed altre innumerevoli ipotesi,

prima di tutto, provate ad utilizzare questo "dispositivo". È probabile che non dobbiate sostituire niente; oppure, solamente un "pezzo" del sistema HI-FI. Intanto, il vostro sistema HI-FI, qualunque sia, suonerà al massimo delle sue possibilità, che in precedenza; inoltre, il "dispositivo" può sempre essere utile in altre occasioni.


12.11 Riconoscere i "malevoli"

A distanza di diversi anni dalla scoperta, ecco alcune delle diverse affermazioni che indicano senza indugio, le persone (
malevoli) contrarie per principio all'esistenza e necessità di questa innovativa tipologia di prodotto (soprattutto perché non sono costoro gli inventori…):

  • il rodaggio non esiste;
  • il rodaggio è stato effettuato dal fabbricante del prodotto (fatto non vero perché significa disperdere energia elettrica e tempo);
  • il Massage Disc© non funziona (inutile commentare);
  • il metodo/processo è una balla e/o bufala (fatto non vero, poiché i brevetti vengono rilasciati solo se l'invenzione funziona);
  • il rodaggio si effettua in sole 20 ore di utilizzo (fatto ormai noto non essere vero, poiché ne occorrono dalle 300 alle 600 ore per raggiungere un minimo di fluidità del suono);
  • il rodaggio migliore si effettua solamente ascoltando la musica (fatto non vero ed ormai dimostrato);
  • il prodotto similare utilizza un processo più efficace del Massage Disc© (fatto non vero poiché si tratta di prodotto brevettato);
  • il prodotto similare utilizza un processo più efficace del M/D© (falso come sopra);
  • il prodotto similare è in attesa del rilascio del brevetto (i tempi tecnici di rilascio del brevetto sono di 3 anni, passati i quali il brevetto non è stato rilasciato o la domanda ha numerosi problemi; inoltre, tale dichiarazione non è indice automatico di qualità ed efficacia del prodotto);
  • il prodotto offerto da altri è identico al Massage Disc© (fatto non vero: nessun altro è autorizzato alla vendita del prodotto);
  • il prodotto offerto da altri è identico al Massage Disc© (ammesso si riesca a realizzare delle copie pirata, queste introducono pericolose alterazioni al funzionamento del dispositivo);
  • eccetera.


12.12 Infine…

Il Massage Disc© consegue il "Karma"? Oppure rende felice l'audiofilo? Cura gli stati ansiosi e depressivi dell'Audiofilo "sgangherato"? O altre bizzarre ipotesi e teorie?

Questo dispositivo può far ottenere reazioni positive e diverse ai suoi acquirenti, secondo le loro personalità, obiettivi e desideri.

È sicuro, però, che fa sempre scoccare la "scintilla" dell'emozione dell'ascolto della musica. Ciò perché il poter sfruttare interamente e con maggiore efficienza e velocità di reazione, l'energia elettrica necessaria per generare i suoni della musica, questa sarà tanto ricca di "armonici" (
se registrati..), da realizzare il SOGNO di tutti gli Audiofili:

il "contatto diretto" tra loro, l'evento riprodotto ed i musicisti. La "scintilla", appunto...


Francesco S. Piccione


P.S.
Caro lettore, se dopo questa lettura non ti sei convinto sulla necessità dell'acquisto di questo innovativo dispositivo, è stato un piacere averti avuto come ospite in queste pagine. Per ulteriori informazioni puoi leggere la FAQ, le lettere pubblicate o scriverci.

Se, invece, ti sei convinto della bontà ed innovazione del Massage Disc©, puoi procedere al suo immediato
acquisto. Sono certo che ricaverai importanti soddisfazioni dal suo utilizzo.

Dove acquistare?


All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2017