HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
Home Site Map Progetto Chi siamo E-Mail Tutto HFG!

PRODOTTI | MONOGRAFIE > DEL REBUS DELLA MASTERIZZAZIONE©

Cerca

PRODOTTI | MONOGRAFIE

I PRODOTTI DI HI-FIGUIDE
_______________________

MONOGRAFIE
______________

Del Rebus della
Masterizzazione©

Presentazione
Prefazione
Preambolo
Premessa
Prologo
Indice Opera


______________

Acquista adesso!

DEL REBUS DELLA MASTERIZZAZIONE© - Analisi, ricerca e sperimentazione sulla Masterizzazione Audio.

PREAMBOLO

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Acquista!

Spesso gli Audiofili discutono di masterizzazione, su come effettuarla, il metodo migliore, eccetera. Questa discussione deve essere posta in correlazione con l'altra, quella della musica "scaricabile" da internet, erroneamente denominata "musica liquida". La motivazione della errata definizione l'ho spiegata nell'editoriale dal titolo "Musica liquida? L'inizio della fine dell'audio di qualità!", pubblicato in Appendice a quest'opera.

Tutti vogliono partecipare alla discussione, soprattutto desiderano saperne parecchio… e come al solito lo si pretende gratuitamente...
Data, però, la complessità dell'argomento, spesso le discussioni nei Forum sono animate da soggetti che secondo il loro parere (o quelli di altri, quasi mai citati), sarebbero da considerare "Autorevoli" o "Esperti" in questa materia. Difficile fare una valutazione a priori di simili caratteristiche. Solitamente, una persona è un avvocato o un medico, perché in possesso di una laurea ed iscritto nei rispettivi albi professionali. Tale fatto, però, non indica automaticamente che siano avvocati o medici autorevoli e/o bravi. Nel settore audio, mancando una specifica laurea o abilitazione, tali caratteristiche spesso sono desunte dal fatto di essere un operatore del settore, un tecnico del suono, un ingegnere, un professore, eccetera. Dato l'esempio di prima, sono caratteristiche che non indicano nulla circa i criteri di "Autorevolezza" o "Esperto conoscitore".

Tali caratteristiche sono quindi, desunte dal rapporto professione/studi.
Un tecnico del suono addetto più alla masterizzazione (registrazione) dell'evento live che alla posa dei microfoni, dovrebbe teoricamente essere "serrato" in questa materia. Persino un ingegnere elettronico o informatico, in teoria dovrebbero conoscere ogni risvolto

dell'argomento. Gli esempi potrebbero moltiplicarsi all'infinito. Fatto è, però, che spesso la qualifica di "Autorevole Esperto" viene affibbiata dalle persone meno adatte o, perlomeno, non in grado di discernere sull'argomento e, conseguentemente su tesi e pareri altrui, poiché non possiedono specifiche competenze: internauti, animatori di Forum (assimilabili a quelli delle feste per bambini) nascosti da "nickname", "adoratori" di certe riviste, simpatizzanti di "guri", eccetera.

Quanto contenuto in quest'opera non ha alcuna intenzione di "sminuire" l'autorevolezza di chicchessia.
Non ci riteniamo "Autorevoli", ma curiosi di scoprire l'arcano del mistero, non per amore di "visibilità", ma per amore dell'evoluzione scientifica legata alla corretta riproduzione del suono. Grazie al lavoro esplicato in quest'opera, si evince che siamo stati gli unici che hanno seriamente approfondito le tematiche relative alla masterizzazione ed errori digitali C1, C2 e CU, in rapporto alla qualità sonora che questi sappiamo esprimere all'ascolto.

Se con la pubblicazione di quest'opera unica nel suo genere, che esplica un lavoro decennale di studi, ricerca e sperimentazione, qualcuno afferma che solo in questo modo si ha "Autorevolezza", ciò mi rende orgoglioso di quanto fatto sino ad oggi: lavoro, non chiacchiere!

Presentazione | Prefazione | Preambolo | Premessa | Prologo | Indice Opera |  | Acquista


All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2017