HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
E-Copmmerce | Acquista | E-Shopping Home Web Edition | Indice On-Line Progetto Servizi Chi siamo Registrazione Newsletter | No Spam! Invia posta Tutto HFG!

EVENTI AUDIO | REPORTAGE

Cerca

EVENTI AUDIO

REPORTAGE | Audizione Klimo da CREA Audio Elite - Ragusa  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

Klimo Gnomen e Rega Planar


L'impianto è migliorato notevolmente mettendo su tre punti, l'unico tavolino dotato di 4 zampe. Infatti, dalle foto vi accorgerete che l'impianto era disposto su tavolini diversi, tutti a tre punti di appoggio, tranne uno, quello dove risiedeva il preamplificatore. Nonostante la cura, alcuni parametri sono rimasti attorno alla sufficienza o al di sotto di essa. In particolare i punti deboli, causa di rallentamento delle prestazioni, sono stati individuati nel diffusore a due vie e nei cavi di potenza.

Dopo la modifica, il suono si è amalgamato maggiormente tra i due canali. La risposta ai transienti è migliorata. Il microcontrasto è migliorato nettamente, apportando benefici effetti alla trasparenza.

Le elettroniche Klimo sono solide ed affidabili, ottime macinatori di musica.
I diffusori a due vie, sono nella media offerta dal mercato, che spinge verso l'abbandono di sistemi più complessi dal costo abbordabile (fino ad un certo punto...). Non dimentichiamo la recente


(Continua a pagina 5)

Il diffusore Klimo Gnomen accanto al giradischi analogico della Rega.

(Continua da pagina 3)


L'ASCOLTO DI FRANCESCO S. PICCIONE

Suono discretamente musicale, con timbro pulito, anche se leggermente povero di armonici.

Risposta ai transienti accettabile.
Gamma bassa tipica di un due vie di medie dimensioni che ovviamente condiziona l'aspetto timbrico di molti strumenti musicali. L'organo, ad esempio, è restituito in modo scarno, se non assente in gamma bassissima, sotto i 50 Hz.
Voci leggermente velate ma di buona qualità.
Appena sufficiente la spazialità e l'apertura sulle altissime, anche a causa dell'adozione di un diffusore a due vie e della configurazione dei cavi di potenza unipolari, staccati tra loro, creando così interferenze elettromagnetiche che ne rallentano la risposta ai transienti e la disposizione spaziale.

Potenzialmente migliorabili alcuni parametri con una sapiente e corretta messa a punto.

 

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2018