HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
E-Copmmerce | Acquista | E-Shopping Home Web Edition | Indice On-Line Progetto Servizi Chi siamo Registrazione Newsletter | No Spam! Invia posta Tutto HFG!

EVENTI AUDIO | REPORTAGE

Cerca

EVENTI AUDIO

REPORTAGE | Visita alla Ciare  1 | 2 | 3 | 4 | 5 

Chi si lascia prendere dalle mode del momento e crede che un monovia dello stesso prezzo possa risolvere tutto, si sbaglia di grosso: questo sistema fa molto di più.
Spero le mie parole non vengano fraintese, stiamo valutando pur sempre un sistema che ha un prezzo ridicolo, con le sue ovvie limitazioni; quello che voglio ribadire è che è un sistema che si comporta in maniera più che ottima in questo contesto.

Seconda cassa, un diffusore tedesco che si fa realizzare gli altoparlanti dalla Ciare (compreso un tweeter a nastro). Prestazioni considerevoli, forse il sistema più completo ascoltato nel corso di questa sezione di ascolto.

Terzo diffusore, il progetto di Nicola Santini, "La Porta", un diffusore tutto a dipolo, anche l'estremo inferiore. Questo è quello che più colpisce di questo diffusore, il woofer montato a dipolo. Idea interessante, che fa veramente godere questo tipo di ascolto, con un basso veramente ben controllato. Piccola pecca forse dovuta proprio a questo caricamento, la mancanza della gamma bassissima, della potenza resa in questo range di frequenze. Forse in alto qualche problema in più, non per questo penalizzante il diffusore: la gamma più alta era molto aperta, forse un po' troppo, e con qualche colorazione. Un effetto, a dir la verità, piacevole da ascoltare ma probabilmente non troppo naturale. Ritengo non sia da penalizzare il diffusore in quanto la sistemazione in ambiente di un dipolo non è certo cosa facile, e quella fatta da noi è stata.. molto arrangiata.
Rimane comunque un progetto valido ed interessante che magari potrebbe attirare il vostro interesse.

Come sempre accade nella realizzazione di un reportage, le cose da scrivere sarebbero tantissime, al punto tale che potrebbe perfino annoiare i meno esperti. Nel compromesso da me effettuato nel cercare di rendere la mia esposizione il più chiaro possibile, rimando i più interessanti a contattarmi, e o contattare direttamente l'ufficio tecnico Ciare, all'indirizzo e-mail tech@ciare.it

Per concludere, vorrei far notare quale sia stato il mio stupore nel visionare la fabbrica.
Davvero incredibile ed impensabile l'enorme selezione e numero di controlli destinati al singolo componente. Impensabile dato il prezzo


(Continua a pagina 5)

La catena di montaggio dei woofer, ripresa al meglio per far vedere tutto.

(Continua da pagina 3)

tanto di misure di ogni singolo altoparlante deve averne una a disposizione: una camera anecoica su 4p str.
Entrare nella stanza, per un audiofilo è proprio una cosa strana! La sola voce, mia e quella del signor Esposto cambia completamente di tonalità, le orecchie danno l'impressione di comprimersi leggermente. Più probabilmente l'eliminazione di gran parte dei rumori ambientali e delle riflessioni ai quali siamo sempre sottoposti, ogni singola sfumatura, ci da questo senso di compressione, di mancanza.
Non riempire le proprie stanze con troppi pannelli assorbenti è un consiglio dato a tutti gli audiofili: l'esperienza effettuata in quest'occasione conferma sempre di più questa tesi, poiché ascoltare in una stanza come quella sarebbe impossibile.

Anche se Ciare realizza solo altoparlanti, e non sistemi finiti, un'intera stanza è dedicata agli ascolti, la stessa sala dove si svolge la finale del trofeo per autocostruttori. Con immenso piacere ho avuto l'onore di trascorrerci buona parte del pomeriggio, provando tra diffusori completi diversi, che si avvalgono tutti di componenti Ciare.
Il primo è una eccezione, un kit per autocostruttori completo, fornito dalla stessa azienda.
Sub-woofer dalle dimensioni contenute accoppiato a due satelliti a due vie. Il prezzo particolarmente basso (circa 150.000 lire per ogni box legno compreso), e le prestazioni notevolissime per un oggetto di tale categoria, lo rendono ai miei occhi la scelta più interessante per chi si affaccia al mondo dell'hi-fi.

 

 

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2018