HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
E-Copmmerce | Acquista | E-Shopping Home Web Edition | Indice On-Line Progetto Servizi Chi siamo Registrazione Newsletter | No Spam! Invia posta Tutto HFG!

EVENTI AUDIO | REPORTAGE

Cerca

EVENTI AUDIO

REPORTAGE | Laboratorio di Bartolomeo Aloia  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9   

dei circuiti cascode, dell'importanza della struttura armonica delle non linearità, della natura eufonica delle caratteristiche delle valvole. Ma il cavallo di battaglia dell'Aloia, quello che più facilmente è entrato nella testa delle persone non proprio addentri nella tecnica elettronica, è quello degli effetti perniciosi della controreazione, di cui ne vieta assolutamente l'utilizzo, con tutte le conseguenze dettate dalla necessità di utilizzare circuitazioni che siano stabili senza il suo utilizzo, di fatto economicamente non convenienti per il costruttore.

Naturalmente non tutte le sue posizioni sono universalmente condivise - ma difficilmente chi non le condivide è stato in grado di spiegarne dettagliatamente i motivi - ma non c'è dubbio che le sue teorie si basano su un approccio da molti giudicato non conformista all'analisi dei problemi, ma sorretto da argomentazioni scientifiche valide e non inventate.
Nei suoi scritti tale approccio trasuda. Anche in quelli pubblicati su Suono intitolati "Pensieri negli Anni Difficili" e "Incontri e Scontri", serie di scritti che hanno permesso ai non avvezzi della tecnica di apprendere molto sulla sua persona e sulle sue idee anche al di fuori del mondo audio, presentandolo come un esempio di genialità.
I suoi scritti erano soprattutto dedicati all'elettronica, in particolare alla amplificazione. Le sue monografie dedicate alle problematiche relative alla progettazione, verifica e risoluzione dei problemi, sono tutt'oggi molto ricercate. I nostri lettori di vecchia data ad esempio conoscono l'esistenza delle "Distorsioni Monotonicamente Decrescente e Crescente", descritte in modo sommario ed indicate quale qualità di una elettronica nella sezione Alta Fedeltà Esoterica. La scoperta di questo tipo di andamento delle distorsioni non fu una


(Continua a pagina 4)

Veduta panoramica del laboratorio di Via Montevecchio a Torino. Solo pochi hanno avuto la possibilità  e l'onore di visitarlo ed HI-FIGUIDE è stata tra questi.

(Continua da pagina 2)

influenzato l'intera attuale scuola di progettisti italiani di audio e probabilmente, vedendo certi prodotti stranieri di nuova generazione, anche quelle straniere.
Non è fuor di luogo pensare che una generazione di progettisti ha appreso dai suoi famosi articoli, prima che dai testi universitari o da quelli dell'Audio Engineering. Sommariamente questi vertevano sulle qualità

 

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2018