HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
E-Copmmerce | Acquista | E-Shopping Home Web Edition | Indice On-Line Progetto Servizi Chi siamo Registrazione Newsletter | No Spam! Invia posta Tutto HFG!

EVENTI AUDIO | REPORTAGE

Cerca

EVENTI AUDIO

REPORTAGE | Laboratorio di Bartolomeo Aloia  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9   

Bartolomeo Aloia

spiegassero argomento per argomento, la base su cui poggia l'idea dell'alta fedeltà. Emergevano tra i tanti che scrivevano persone quali, tanto per citarne alcuni, Paolo Viappiani (che qualche decennio dopo creò Costruire HI-FI), Renato Giussani (progettista della mitica ESB, da noi intervistato qualche anno addietro), Mario Marcello Murace (progettista e cofondatore della Chario) e Bartolomeo Aloia.

Sì perché all'epoca, le riviste erano scritte quasi esclusivamente da persone in grado di farlo, intendo dal punto di vista tecnico, ovviamente. Adesso, invece, siamo bombardati da numerose riviste, specie web, e tanti "tecnici" del settore che vantano esperienze pluriennali, spesso fittizie. Per esperienza intendo, infatti, essersi esposti pubblicamente da molti anni! Mi chiedo: dove erano questi personaggi cinque o sei anni fa??? Non escludo che la disoccupazione, presente in molte aree del nostro paese in questi ultimi anni, abbia indotto qualcuno a rischiare in proprio, giusto nel settore dell'alta fedeltà, ritenuto da molti campo di facile conquista o presunta tale. Di conseguenza, ecco il fiorire di nomi, ditte e guru last minute.
Ecco secondo me il vero tarlo del settore dell'alta fedeltà di oggi: la confusione estrema!!
Si mischiano nomi come quelli prima enunciati con il mega ingegner Pinco Pallino. Ditte ventennali riconosciute in tutto il mondo come delle navi scuola tipo Mark Levinson, Krell, Mc Intosh, ecc., con ….. (a voi la scelta…).
Ho toccato un argomento per me molto delicato perché sono sicuro che, proprio questo proliferare di ditte del settore, nuovi tecnici e recensori (me compreso!), siano il vero male per l'ormai piccolo mercato dell'Hi-Fi e per riflesso, anche per l'appassionato audio che non si sente più aiutato dalle riviste audio specializzate. Mi sembra che esso si trovi nella posizione di massima confusione, a causa del fatto che ormai


(Continua a pagina 2)

I GRANDI EVENTI DI HI-FIGUIDE!
VISITA AL LABORATORIO
DI BARTOLOMEO ALOIA
Una realtà tutta italiana
Di Massimo Bianchi
Data Originaria Pubblicazione: 11/01/2001


PREMESSA

Quando più di 10 anni fa iniziammo io e Fabio ad appassionarci all'alta fedeltà, facevamo incetta di tutte le riviste che trattavano l'argomento.
All'epoca, le riviste audio specializzate ci erano d'aiuto ed andavamo a scovare gli articoli che ci

 

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2018