HI-FIGUIDE | Guida italiana all'alta fedeltà esoterica ed hi-end internazionale | Rivista di approfondimento sui temi audio
Home Site Map Progetto Chi siamo E-Mail Tutto HFG!

EDITORIALI | 2017

Cerca

EDITORIALI | 2017

EDITORIALI
_______________________

2017

L'Alta Fedeltà Esoterica!
L'ingrasso nel mondo della corretta riproduzione del suono.

_____________

Approfondimento

EDITORIALE N. 1/2017

L'ALTA FEDELTA' ESOTERICA!


L'INGRESSO NEL MONDO DELLA CORRETTA RIPRODUZIONE DEL SUONO
Di Francesco Piccione

Con la recente pubblicazione della nuovissima edizione del mio primo libro, dal titolo "L'Alta Fedeltà Esoterica - Scelte chiare, consigli e suggerimenti a difesa del buon ascolto", si chiude il mio ciclo "informativo", durato ben 18 anni, esattamente da quando è stata creata questa rivista nel Dicembre del 1998.

Le ragioni della nascita negli anni Ottanta della prima edizione di questo libro, unico nel suo genere al mondo, sono state ben esplicate nei suoi paragrafi introduttivi. Qui, invece, cercherò di focalizzare la Vostra attenzione, sulle ragioni che portino alla necessità e desiderio del suo acquisto.


1. Caratteristiche dell'opera

Ma di che cosa tratta questo libro?
Si tratta di un'opera biblica dedicata alla "corretta riproduzione del suono", non alla HI-FI tout court.

Gli argomenti, infatti, sono variegati e possono così essere riassunti:

i concetti di "HI-FI" ed "HI-FI Esoterica"; le motivazioni a cui si ispira l'alta fedeltà di qualità; cenni fondamentali di acustica; la descrizione dei componenti, accessori e software audio; i criteri di distinzione qualitativa; le regole per la costituzione di un sistema hi-fi esoterico, hi-end o allo Stato dell'Arte; il miglioramento delle prestazioni sonore; le regole d'oro da seguire per conseguire la corretta riproduzione del suono; eccetera, eccetera.


Il libro è, quindi, composto da 936 pagine in formato A4. 750 circa costituiscono il corpo dell'opera, suddivisa in 30 capitoli, mentre le rimanenti pagine sono dedicate per la maggioranza all'Appendice (suddivisa in 22 gustosi capitoletti) ed al comodo Glossario di circa 34 pagine. Chiudono il libro, la bibliografia, le opere correlate, la biografia e la dedica a Franco Adorno.

Detto così, pochissimi Audiofili italici si avventurerebbero nel suo acquisto e lettura.
Per evitare ciò, sono stati adottati degli accorgimenti per ottenere una spedita leggibilità e comprensibilità. Innanzitutto, essendo in file PDF, non ho cercato di ridurla all'osso. Tale compressione avrebbe ridotto i contenuti, nonché generato un senso di accumulazione degli argomenti in singole pagine. Per evitare ciò, l'impaginazione è stata realizzata come fosse un testo universitario, con carattere ed interlinea identici. In più, ho suddiviso gli argomenti in molti paragrafi, in modo da snellire sia il discorso, che la facile individuazione degli argomenti stessi. Ancora: il linguaggio è poco tecnico, similarmente a quello delle mie recensioni, ma non povero. Ed altri accorgimenti.


2. Le opere correlate

Con le continue revisioni apportate nel corso degli ultimi due decenni, l'opera aveva raggiunto dimensioni ciclopiche. Ciò ha portato alla nascita di una ventina di altre opere correlate di approfondimento, citate a fine libro nella omonima rubrica.

Il riversamento di numerosi argomenti in altri libri e monografie indipendenti, ha consentito:

  • da un lato, di snellire questo libro, riducendone le sue dimensioni;
  • dall'altro, di approfondire ancor pjù certi argomenti nelle altre opere separate, creando ciò che ho denominato "La Biblioteca del Sapere Audiofilo".

Chiaramente, questa operazione di separazione non ha sminuito la qualità del libro, ma semplicemente è stato ridotto a ciò che serve ed è essenziale per iniziare e/o continuare a coltivare la propria passione per la corretta riproduzione del suono. Allo scopo, consiglio il suo acquisto insieme al libro "Standard Minimo©", in cui si trovano l'elenco di numerosi componenti audio, dalla cui visione è possibile trarre e/o apprendere ancor più informazioni. L'insieme dei due libri, quindi, vi permetterà di acquistare prodotti, senza chiedere consiglio a nessuno!

Altra importante opera correlata, è quella dal titolo "Osservazione dei Fenomeni Acustici©". È necessaria per coloro che sono allo stadio di assemblaggio del sistema HI-FI in un ambiente domestico, che della scelta dei diffusori acustici. Anche dalla lettura di questa monografia, è possibile effettuare scelte senza chiedere consiglio a nessuno; per di più, scoprirete che moltissimi, non sono affatto esperti nel trattamento acustico.

Ed altre ancora


3. Destinatari del libro

Questo libro è destinato:

  • agli Audiofili più o meno esperti (che spesso si accorgeranno di non esserlo);
  • ai Neofiti, ossia a coloro che intendono approcciarsi alla corretta riproduzione dei suoni e della musica;
  • a tutti coloro interessati alla cultura "alternativa", "indipendente" e "libera";
  • a coloro che desiderano la propria crescita culturale, diventando dei veri Audiofili;
  • a coloro che desiderano acquisire la libertà ed indipendenza di pensiero e di scelta;
  • a coloro che desiderano sbarazzarsi dei condizionamenti, falsi miti, luoghi comuni e leggende metropolitane, imposti da altri soggetti, solitamente molto interessati.


4. Contenuto

Nel libro si trova tutto ciò che occorre sapere e conoscere per

la scelta, costituzione, messa in opera, messa a punto e fine tuning, nonché miglioramento delle prestazioni sonore dei sistemi HI-FI,


destinati esclusivamente alla "corretta riproduzione del suono stereofonico", dalla minima qualità sonora fino allo Stato dell'Arte.

Per conoscere gli argomenti trattati in 30 capitoli, vi rinvio alla lettura del suo approfondimento on-line.


5. HI-FI ed Alta Fedeltà Esoterica

Perché intitolare un libro sull'HI-FI, "Alta Fedeltà Esoterica"?
Questa denominazione ha molteplici scopi. La prima è quella di trarre in inganno gli Audiofili "sgangherati": costoro si faranno quattro grasse risate, pensando che si tratta di una bufala colossale adatta per gli sprovveduti.

In secondo luogo, nessuno al mondo è in grado di trattare, in modo così chiaro, preciso ed esaustivo, una particolare branca dell'Alta Fedeltà, quella denominata "Esoterica", che molti sostengono essere una "minchiata" o non esistere. Vi posso fare il nome e cognome di decine di saccenti personaggi del mondo audio, che la pensano in questo modo, il cui scopo principale è quello di turlupinare gli Audiofili "sgangherati" e/o pseudo esperti. A loro confronto, il mio libro è ben al di sopra, poiché si tratta di un trattato serio di Scienza e Fisica dell'HI-FI…

Il titolo, quindi, è propedeutico all'inoppugnabile spiegazione dell'esistenza del connubio tra la Fisica (nelle sue molteplici discipline) e l'HI-FI Esoterica: questa altro non è che

il frutto dell'applicazione delle leggi della Fisica, per il conseguimento della "corretta riproduzione del suono".


Non magia, astrologia o le balle iperspaziali che si leggono giornalmente e gratuitamente in internet, ma il primo serio tentativo di spiegarla compiutamente e sancire definitivamente la sue esistenza, quale migliore branca dell'HI-FI: quella "Esoterica", appunto.


6. Obiettivo dell'opera

L'obiettivo di quest'opera è ancora attuale, nonostante l'aumento del disinteresse verso la "corretta riproduzione del suono" in ambiente domestico. In altre parole, l'obiettivo è la salvaguardia della "vera HI-FI".

Se si è audiofili, neofiti o semplici divoratori di conoscenze, dalla lettura dei diversi argomenti si trarrà un gran beneficio, migliorando nettamente la propria conoscenza e competenza in diversi argomenti ed aspetti dell'HI-FI.

Ciò porterà all'acquisizione di una "solida base" di corrette conoscenze; fatto di importanza fondamentale per diventare un vero Audiofilo.


7. 18 anni di cultura alternativa ed indipendente

In 18 anni di attività divulgativa, HI-FIGUIDE© ha totalizzato poco più di 3.000.000 di pagine lette! Un'inezia rispetto a certi siti porno, a certe riviste che si definiscono HI-FI e visualizzazioni

video di filmati di You Tube, ma un notevole valore, se rapportato alla nicchia di utenti a cui la rivista si è sempre rivolta. Questo successo è stato conseguito grazie a diversi argomenti, ma in particolare a quello di non aver mai cambiato l'idea iniziale su cui è stata fondata la filosofia di questa rivista. Un esempio praticamente sconosciuto ai giorni nostri!

Alla luce di quanto sinora pubblicato in questi ultimi decenni in altri siti, è emerso chiaramente che HI-FIGUIDE© è la migliore, se non l'unica, rivista HI-FI italiana ed internazionale!


8. Alternativi per DNA

In tutti questi anni parecchi nostri lettori hanno acquisito alcune importanti "nozioni", divulgate attraverso le nostre diverse rubriche (
Standard Minimo©, Tests, Lab Esoterico, Riflessioni Audio, eccetera), realizzando sistemi HI-FI di pregio.

Queste "nozioni", però, si caratterizzano per il fatto di essere poco seguite (
alternative e/o in controtendenza) dalla comunità del pianeta audio, soprattutto in virtù del mio detto che afferma:

"l'ignoranza prevale e prevarica sempre sull'intelletto".


I risultati di ricerca su Google, testimoniano tale stato di fatto e sono impietosi: ad ogni nozione divulgata da HI-FIGUIDE©, se ne contrappongono almeno 15 contrarie sotto ogni punto di vista. Ciò non certo perché le nostre nozioni sono errate ed inattendibili! Tutt'altro! Semplicemente perché l'ignoranza impera… e si può notare facilmente dal fatto che nessuno di quelli che ci remano contro, hanno mai scritto alcun libro, figuratevi oltre 20.

È successo quindi che, il lettore poco assiduo di HI-FIGUIDE©, che ha realizzato un sistema HI-FI di pregio, secondo le nostre particolari "nozioni", ma superficialmente acquisite, dopo un periodo di soddisfazione si è scontrato contro una imperante realtà audiofila totalmente differente ed ostativa.

Privi di una "solida base" di conoscenze, questi lettori:

  • dapprima hanno voltato le spalle alle "nozioni" con cui avevano realizzato i loro sistemi HI-FI, nonostante questi suonassero benissimo;
  • successivamente, annegando nella merda della realtà audiofila imperante, si sono disamorati della riproduzione domestica della musica.

Gli sta benissimo!
Per di più, fatto ancor più grave, a questi fugaci lettori occorre aggiungere la miriade di altri soggetti che sono stati convinti, sempre dall'imperante realtà audiofila, a sbarazzarsi di preziosi quanto straordinari diffusori acustici, sostituendoli con oggetti che tutto sono, tranne che diffusori. Questo ha segnato la fine delLa vera HI-FI!

Questa nuova edizione è decisamente più ricca ed aggiornata, rispetto alla precedente!
Sono stati, infatti, trattati numerosi argomenti inediti mai pubblicati in HI-FIGUIDE© ed affrontato sotto nuova luce ed approfondito, tutti gli argomenti più o meno noti, tra cui i "cavalli di battaglia" di questa rivista.


9. L'infelicità Audiofila

Ho scritto che l'assenza di "solide basi" relative alla "corretta riproduzione del suono" in ambito domestico, ha contribuito al tramonto della vera HI-FI! D'altronde, se si ascoltano brutti e/o anonimi suoni nel corso della riproduzione del suono da parte di costosi sistemi stereo, perché perdere il proprio tempo e denaro, quando lo stesso suono è possibile ascoltarlo attraverso l'impianto aduio della TV o del Pc o dello stereo della macchina! 

Questa carenza di "solide basi", purtroppo pone l'Audiofilo alla mercé delle imperanti false e/o errate informazioni, diffuse gratuitamente attraverso internet tramite forum e social network. Queste, come è ormai noto, per un sottile gioco psicologico assurgono a verità inconfutabili.

Tutto ciò, insieme alla insana passione di numerosissimi Audiofili a carpire ed acquisire informazioni in modo gratuito, ha portato al proliferare di nozioni errate e relativistiche, che hanno portato alla diffusione di sistemi HI-FI non idonei alla corretta riproduzione del suono. Basta semplicemente analizzare le foto dei loro sistemi HI-FI, ovviamente per rendersene conto dopo l'attenta lettura del libro. 

Questo libro, infatti, mette sempre in evidenza tutto ciò che è errato e relativistico, specialmente attraverso i gustosi capitoletti pubblicati nella "Appendice".


10. Le ragioni della necessità dell'acquisto

La nuova edizione di questo libro, vi consentirà di non cadere preda dalle illusioni dei mercanti e/o suggeritori di fumo, poiché dalla sua lettura l'Audiofilo vedrà migliorate ed incrementate le sue conoscenze.

Qualora in lui dovessero sorgere dei dubbi in qualsiasi momento, la rilettura degli argomenti di interesse, porterà nuova luce sugli stessi. Malauguratamente, potrà sempre chiedere aiuto alla Redazione, ma non per consigli di acquisto, poiché questi sono sempre un fatto personale. Dubbi che possono essere fugati leggendo nuovamente le parti di interesse del libro, magari in simbiosi con altre opere correlate.

Una volta che il lettore si sarà impadronito di una "solida preparazione", immediatamente si accorgerà che tutto ciò che è pubblicato su internet (15:1), specialmente se gratuitamente, sono:

  • concetti errati;
  • balle iperspazioni;
  • pubblicità occulta;
  • falsità,
  • teorie relativistiche;
  • eccetera.

Fino al punto da riconoscere  immediatamente gli autori come persone non competenti, se non peggio.

Approfondendo le proprie conoscenze e seguendo i consigli, il lettore apprezzerà meglio il suono del proprio sistema HI-FI, soprattutto se realizzato secondo i "criteri" contenuti nel libro, mandando a quel paese tutti coloro che gli marceranno contro, fatto possibile, ripeto, solamente se si ha consapevolezza del valore di ciò che si ha letto, appreso ed acquisito da questo straordinario libro.

Grazie all'apprendimento di nozioni corrette, finalmente l'Audiofilo conseguirà tre conquiste:

  • accrescendo il proprio livello di conoscenze, si ci allontanerà definitivamente dalla massa barbara degli Audiofili "sgangherati", superficiali e  populisti; 
  • l'acquisizione della libertà di pensiero indipendente, farà riconoscere facilmente le opinioni errate, relativistiche e populiste dominanti, qualsiasi sia la base su cui queste poggino e la cultura dei loro sostenitori; 
  • il conseguimento della felicità personale, dovuta alla voglia ed emozione dell'ascolto della propria musica preferita, anche mal registrata.


11. Conclusioni

A questo punto, le ragioni della necessità dell'acquisto di questo libro, sono chiarissime e possono così essere sintetizzate:

  1. il conseguimento di una solida preparazione, libera, indipendente ed alternativa;
  2. la realizzazione di un sistema HI-FI, in modo indipendente e libero da condizionamenti di sorta;
  3. la corretta modifica di sistemi HI-FI già esistenti, anche vintage;
  4. la corretta messa a punto di sistemi HI-FI;
  5. il corretto upgrade e miglioramento delle sue prestazioni tecniche/sonore.

L'osservanza delle regole esplicate nel libro, conseguono alla drastica diminuzione della "distorsione" di qualsiasi natura, forma e tipologia; ciò determinerà la corretta ed equilibrata riproduzione del suono e la veridicità e naturalezza delle voci, obiettivi piuttosto difficili da conseguire.   

Queste ragioni, non hanno prezzo!
Anzi, due piccoli prezzi: l'irrisorio costo di acquisto del libro, in rapporto al suo contenuto e dimensioni e la lettura (piacevole e sempre ricca di sorprese) di un libro unico al mondo, che ha fatto e farà la storia della vera Alta Fedeltà!

Francesco S. Piccione



All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2017